Follow by Email

mercoledì 17 aprile 2013

Gesù a bordo


Il periodo è complicato per tutti, qualche personaggio bizzarro c'è sempre stato, la stampa e il web intanto gongolano. Questo folle massese violento mi ha strappato un sorriso amaro. 

Intercity Livorno-Milano. Il controllore chiede il biglietto a un passeggero che dorme. Il passeggero si gira dall'altra parte. Allora il controllore gli  tocca la spalla. "Sono Gesù, come osi toccarmi. Non puoi svegliarmi, vattene via". Urla e minacce degenerano presto in calci, pugni e graffi. A La Spezia devono intervenire i carabinieri, che prendono in consegna lo squilibrato, improvvisato Gesù, un uomo di 38 anni di Cesena.

Cristo si è fermato a La Spezia, il controllore all'ospedale.